/RICERCA

68 elementi trovati

Eventi (5)

Visualizza tutti

Post sul blog (63)

  • 5 PLUGIN che dovresti avere nel tuo HOME STUDIO per MIGLIORARE i tuoi MIX

    Esistono una marea di tools per poter mixare. La domanda è: quali sono i miglori? In realtà non esistono plugin "migliori" o "perfetti", siamo arrivati ad un punto dove quasi tutti i software sono validi. Ti consiglio però 5 plugin che secondo me dovresti almeno provare e che dovresti tenere nella tua DAW, perché possono migliorare il tuoi risultati! 1. Fabfilter Pro Q-3 Se sei alla ricerca di un buon equalizzatore, il Q3 rimane ad oggi la scelta migliore. Preciso, versatile, intuitivo e graficamente piacevole. Ti accorgerai ben presto che non ne potrai fare a meno ed entrerà subito nel tuo setup. Se stai pensando di fare un salto di qualità, la soluzione è davanti a te. 2. Kickstart 2 by Nicky Romero Se cerchi un modo veloce ed efficace per creare sidechain da pro, questo è ciò che ti serve. Semplice e molto intuitivo. E’ lo strumento più rapido per far comunicare kick e basso nei tuoi brani, evitando così problemi ed errori nelle basse frequenze. 3. Cytomic The Glue La dinamica di un brano o di un strumento è un fattore molto importante all’interno del mix. Se stai cercando un compressore facile da usare ma che rende molto bene, The Glue rientra tra i più consigliati. È una emulazione di un buss compressor di un famoso banco mixer. 4. oeksound Soothe2 E’ uno strumento molto potente che permette di sopprimere le frequenze fastidiose di un suono o di un intero mix. Se ad esempio le tue registrazioni sono fastidiose o risultano difficili da aggiustare, questo plugin può davvero aiutarti. E’ molto consigliato in home-studio e in quelle situazioni dove le registrazioni possono presentare dei problemi. 5. iZotope Ozone 10 Il mastering è il processo finale di produzione di un brano e perciò richiede una particolare attenzione. Questo plugin è dedicato esclusivamente per questa delicata fase. Studiato sia per i principianti che per gli utenti esperti, è un tool molto utile che può fare la differenza.

  • Perchè i tuoi mix NON SUONANO come quelli PRO

    L'obbiettivo è sempre uno: far suonare bene il proprio brano. Moltissime volte, però, bisogna fare i conti con il mercato e se confrontiamo i nostri lavori fatti in home-studio con quelli professionali, ci accorgiamo di un grande divario. Se ti senti frustrato perché i tuoi mix non escono come vorresti, ti consiglio di seguire questi step. “Il mio brano non suona come quelli professionali” “Il mio pezzo suona più basso degli altri” “La mia traccia ha qualcosa che non va” Queste sono le frasi che sento spesso da chi inizia a mixare le proprie tracce. Ma non ti preoccupare. Adesso ti spiego i motivi per cui con il tuo metodo stai fallendo e ti stai sentendo molto frustrato. 1. SPOSTA L'ATTENZIONE Molto spesso si pensa che la colpa sia la mancanza dell’attrezzatura giusta e dei plugin adatti. Questo è sbagliato! Il vero problema è che non stai intervenendo nel modo corretto. Sposta il focus su di te e non sui mezzi. Significa che devi ancora affinare la tua tecnica. 2. IL PROBLEMA SPESSO E' ALLA RADICE Brani professionali hanno una produzione di livello. Chiediti sempre se il tuo arrangiamento è valido e che i suoni e le registrazioni siano buone. Spesso un mix non funziona perché di partenza il materiale non funziona. 3. FARE TROPPO E' SBAGLIATO Inserire molti plugin non è sempre un fattore positivo. Fare interventi sbagliati porta a mettere più effetti, snaturando così il tuo brano. È importante prendere poche decisioni ma bene. Nel mixing, come nella musica, vale sempre la regola “Less Is More”. 4. USA LE REFERENCE Un errore comune è il non usare una reference all’interno del proprio progetto. Se vuoi davvero avvicinarti al mix dei brani famosi devi usarli come riferimento, non solo come paragone finale. 5. QUESTIONE DI MASTERING Mixing e mastering sono due processi diversi ma che sono connessi fra loro. Un possibile motivo per cui il tuo brano non suoni da pro potrebbe essere anche la mancanza di un buon mastering. 6. EVITA L'AUTOSABOTAGGIO Non farti assalire dalla frustrazione e dal pensiero che non ci riuscirai mai. Sii consapevole che devi ancora migliorare e che con l’impegno riuscirai a raggiungere il tuo obbiettivo.

  • Come puoi FINALIZZARE in modo AUTONOMO i tuoi brani in HOME STUDIO

    Gli home - studio sono oggi una realtà ben affermata soprattutto nella musica elettronica. Chi si cimenta nella produzione si accorgerà ben presto che la qualità audio è molto importante ed è un fattore scontato nel mercato odierno. Quindi se vuoi iniziare ad essere autonomo con i tuoi progetti e finalizzarli correttamente, ti do qualche consiglio che ti può tornare utile. 1. IMPARA DAI MIGLIORI NEL SETTORE Quello che davvero ti permette di raggiungere buoni mix, è imparare dai professionisti, apprendendo le loro tecniche e i loro trucchi, per poi sviluppare le tue skills. È il metodo più veloce e sicuro per iniziare. 2. DEDIZIONE Se vuoi imparare a mixare i tuoi progetti ed essere quindi un producer autonomo, devi crederci e dedicarci tutto il tempo che puoi. Solo così potrai affinare la tua tecnica ed iniziare a far suonare bene le tue tracce. 3. SFRUTTA LA TECNOLOGIA Oggi con pochi click puoi già masterizzare ed anche mixare i tuoi brani. Utilizza i plugin moderni che ti aiutano a finalizzare in modo rapido le tue tracce. Fai leva su questi strumenti per apprendere nuove tecniche e correggere i tuoi errori. 4. L'IMPORTANZA DEI FEEDBACK Fai ascoltare i tuoi progressi ad altre persone di fiducia, così da ricevere dei consigli utili. Ricorda che quattro orecchie sono sempre meglio di due. Non preoccuparti se riceverai critiche, sbagliando si impara. Alla fine è tutta una questione di pratica. 5. I MEZZI PER INIZIARE Non occorra che tu abbia un impianto da migliaia di euro o un ambiente super trattato per iniziare. In quasi tutti gli home - studio oggi i mix si chiudono in cuffia. Sono il mezzo più rapido e sicuro per iniziare a finalizzare i propri brani in assenza di trattamento acustico. 6. STUDIA E FORMATI La formazione è la chiave per raggiungere il tuo obbiettivo. Lo studio non va sottovalutato. Apprendi da chi già sa fare questo lavoro, solo così potrai essere un artista e producer davvero autonomo.

Visualizza tutti